Da qualche giorno ormai ho acquistato questo mouse per sostituire quello fornito con la tastiera Logitech MK710 per i miei gusti troppo piccolo e poco pratico.

Tutti i mouse di fascia alta di Logitech sono pensati per essere anatomici, e il Performance MX è sicuramente molto comodo da impugnare. Sembra studiato esattamente per la forma della nostra mano. Sul fondo del mouse troviamo lo sportellino per la sostituzione della batteria ricaricabile, il tasto on/off e i piedini ad elevato scivolamento che svolgono il loro lavoro perfettamente.

mxperf1

I materiali utilizzati sono di ottima qualità, e ben assemblati. Tutti i tasti hanno un aspetto solido al tatto e preciso nel click. L’impugnatura laterale destra e sinistra, è gommata per una presa più sicura, così come la rotella centrale.

Una delle caratteristiche di  questo mouse è la estrema precisione del puntamento laser, che può essere regolata per soddisfare ogni esigenza, e può variare da 100 a 1500 dpi.

I tasti avanti e indietro sono abbastanza sporgenti per essere azionati con facilità, e abbastanza solidi da non essere azionati per sbaglio.

Il tasto zoom è più piccolo e meno sporgente rispetto agli altri due tasti laterali, così da non essere premuto senza volerlo.

La rotella fornisce uno spostamento su giù di ottima qualità, ogni movimento della rotella è segnalato da uno scatto ben percepibile. Il tasto posto dietro alla rotella permette di attivare la modalità di scrolling ultra rapido.

Il tasto nascosto sotto all’impugnatura introduce in Windows una funzione del tutto simile alla funzionalità Exposé di OS X: con il primo click, le nostre finestre si disporranno affiancate sullo schermo, in modo da passare da una all’altra comodamente con un click del tasto sinistro oppure con un secondo click del tasto nascosto.

La batteria è una pila stilo AA ricaricabile la cui durata con il mio uso si attesta intorno ai due tre giorni, in effetti un po’ poco se paragonato al mouse fornito a corredo con la mia tastiera mk710 ma la scarsa autonomia a mio modo di vedere è ripagata da un’ottima ergonomia e usabilità.

Il ricevitore Logitech Unifying è fra i più piccoli in commercio. Si inserisce in una porta USB del computer, dalla quale sporge di mezzo centimetro appena piuttosto comodo se si utilizza il mouse con un portatile.

Commenti Facebook