Markdown è un linguaggio di markup leggero che puoi utilizzare per aggiungere elementi di formattazione a documenti di testo normale. Creato da John Gruber nel 2004, Markdown è ora uno dei linguaggi di markup più popolari al mondo.

Markdown semplice linguaggio di markup

Markdown è un linguaggio di markup cioè un set di regole per aggiungere struttura ad un documento, in un modo che sia chiaramente distinguibile dal testo vero e proprio. Markdown utilizza elementi intuitivi per formattare il testo. Un testo marcato con questo linguaggio risulta, dunque, relativamente semplice da leggere.

Markdown è particolarmente interessante per quegli utenti che non dispongono di alcuna formazione informatica o conoscenze di web design, ma che comunque scrivono regolarmente testi destinati a Internet.

L’utilizzo di Markdown è diverso dall’utilizzo di un editor WYSIWYG . In un’applicazione come Microsoft Word, fai clic sui pulsanti per formattare parole e frasi e le modifiche sono immediatamente visibili. Markdown non è così. Quando crei un file in formato Markdown, aggiungi la sintassi Markdown al testo per indicare quali parole e frasi dovrebbero avere un aspetto diverso.

Ad esempio, per indicare un’intestazione, aggiungi un segno di numero prima di essa (ad esempio, # Titolo). Oppure, per rendere una frase in grassetto, aggiungi due asterischi prima e dopo di essa (ad esempio **questo testo è grassetto**).

È possibile aggiungere elementi di formattazione Markdown a un file di testo normale utilizzando un’applicazione di editor di testo. Oppure puoi utilizzare una delle tante applicazioni Markdown per i sistemi operativi macOS, Windows, Linux, iOS e Android. Esistono anche diverse applicazioni basate sul Web progettate specificamente per la scrittura in Markdown.

L’obiettivo di progettazione prioritario per la sintassi di formattazione di Markdown è renderlo il più leggibile possibile. L’idea è che un documento in formato Markdown dovrebbe essere pubblicabile così com’è, come testo normale, senza sembrare che sia stato contrassegnato con tag o istruzioni di formattazione.

Ti starai chiedendo perché le persone usano Markdown invece di un editor WYSIWYG. Perché scrivere con Markdown quando puoi premere i pulsanti in un’interfaccia per formattare il tuo testo?

  • Markdown può essere utilizzato per tutto. Le persone lo usano per creare siti Web , documenti , note , libri , presentazioni , messaggi di posta elettronica e documentazione tecnica .
  • Markdown è portatile. I file contenenti testo in formato Markdown possono essere aperti utilizzando praticamente qualsiasi applicazione. Se decidi che non ti piace l’applicazione Markdown che stai utilizzando, puoi importare i tuoi file Markdown in un’altra applicazione Markdown. Ciò è in netto contrasto con le applicazioni di elaborazione testi come Microsoft Word che bloccano i tuoi contenuti in un formato di file proprietario.
  • Markdown è indipendente dalla piattaforma. Puoi creare testo in formato Markdown su qualsiasi dispositivo che esegue qualsiasi sistema operativo.

In conclusione, Markdown è un modo semplice e veloce per prendere appunti, creare contenuti per un sito Web e produrre documenti pronti per la stampa.

Non ci vuole molto per imparare la sintassi Markdown e, una volta che sai come usarla, puoi scrivere usando Markdown praticamente ovunque. La maggior parte delle persone utilizza Markdown per creare contenuti per il Web, ma Markdown è utile per formattare qualsiasi cosa, dai messaggi di posta elettronica alle liste della spesa.

Ecco alcune applicazioni per la creazione di documenti Markdown che consiglio:

  • Mac: Visual Studio Code, MacDown , iA Writer o Marked
  • iOS / Android: iA Writer
  • Windows: Visual Studio Code, Ghostwriter o Markdown Monster
  • Linux: Visual Studio Code, ReText o Ghostwriter
  • Web: Dillinger o StackEdit

Qui trovate una piccola guida di riferimento.

 

Commenti Facebook