La novità principale riguarda la barra degli indirizzi “omnibox” il cui funzionamento è stato parzialmente rivisto, non appena si iniziano a digitare alcuni caratteri, Chrome 29 propone una serie di consigli generati sulla base dei siti web visitati più frequentemente.
Il nuovo comportamento va ad completare la funzionalità che utilizza le previsioni per completare i termini di ricerca e gli URL digitati nella barra degli indirizzi.

chrome29

In Chrome 29 è stata aggiunta, nella schermata delle impostazioni, la funzione “Reimposta impostazioni del browser”:

cliccando su questo pulsante l’utente potrà ripristinare la configurazione iniziale del programma eliminando  qualunque personalizzazione e  qualsiasi plugin eventualmente installato. Si tratta di uno strumento utile nel caso in cui il browser non operasse più in modo corretto.
La pressione del pulsante “Reimposta impostazioni del browser”, comunque, non provocherà l’eliminazione dei temi, dei segnalibri e delle applicazioni eventualmente caricate.

Per concludere è stato migliorato il supporto  per la tecnologia WebRTC attraverso la quale è possibile attivare conversazioni audio e video, in tempo reale, senza la necessità di caricare alcun plugin aggiuntivo.

Commenti Facebook