Da qualche giorno ho acquistato il Titan, il mio primo smartphone Windows Phone 7.5 e volevo condividere con voi le mie impressioni.

HTC Titan è uno smartphone  proposto dalla casa asiatica per la fascia alta del mercato, in diretta competizione con i modelli più blasonati Android e iOS.

L’elemento caratteristico dell’HTC Titan è sicuramente lo schermo dalle dimensioni generose che arriva quasi a filo con la scocca.Caratterizzato da linee semplici ma molto eleganti, arrotondate senza spigoli particolari. L’assemblaggio e i materiali sono, a mio avviso, di ottima fattura.

 

titan

La struttura dell’HTC Titan è standard, con i pulsanti per la regolazione del volume e la fotocamera sul lato destro e di accensione sul lato superiore. Sugli altri lati restano il jack audio standard da 3,5 mm e il connettore microusb. L’inserimento della SIM è possibile sfilando la cover posteriore,  attraverso la quale è possibile accedere anche al vano batteria.

La confezione dell’HTC Titan è abbastanza ridotta per un terminale di fascia alta: alimentatore, cavo dati microusb e auricolari standard da 3,5 mm non particolarmente performanti.

Il grande display Super LCD TFT capacitivo da 4,7″ (con risoluzione WVGA 480 x 800 pixel) risponde benissimo ed è un vero piacere scorrere tra i menù di Windows Phone e visionare le foto con una rapidità eccezionale. I colori visualizzati nel display non presentano anomalie, i neri sono molto profondi e la visibilità in pieno sole è ottima.

Sul piano delle prestazioni il processore single-core Qualcomm Snapdragon da 1,5 GHz rende l’HTC Titan un terminale veramente reattivo, in pratica esente da ogni tipo di rallentamenti e incertezze. Difficile metterlo in crisi. La dotazione di memoria è pari a 512 MB di RAM e 16 GB per lo storage (poco meno di 13 i GB disponibili per l’utente).

La sezione radio è completa con il supporto a reti GSM/GPRS/EDGE (850/900/1800/1900 MHz), e UMTS/HSPA (850/900/2100 MHz, HSDPA a 14,4 Mbps, HSUPA a 5,76 Mbps). La ricezione è molto buona e anche la resa audio è più che accettabile.

A-GPS, giroscopio, accelerometro, Bluetooth 2.1, Wi-Fi 802.11 b/g/n e i sensori di luminosità/prossimità completano una dotazione hardware sicuramente molto buona.

Durante l’utilizzo, l’HTC Titan ha mostrato prestazioni da primo della classe. Il sistema operativo Windows Phone 7.5 non ha mai mostrato incertezze, nemmeno nella navigazione Web con Explorer 9 alle prese con i siti più impegnativi. A onor del vero, l’assenza del supporto Flash facilita un po’ la situazione, ma in ogni caso il risultato è molto appagante.

La fotocamera dell’HTC Titan è da ben 8 megapixel con doppio Flash Led e autofocus. È possibile scattare foto di buona qualità e filmati a 720p.

La fotocamera anteriore, invece, possiede una risoluzione di 1,3 megapixel ed è utilizzabile per le videochiamate ma solo via Internet.

L’HTC Titan utilizza una batteria da 1.600 mAh che, con il mio utilizzo mi consente di arrivare tranquillamente a sera.

La personalizzazione del costruttore asiatico è limitata all’HTC Hub, un insieme di applicazioni ora molto più veloce e fluido, e ad altre applicazioni come HTC Watch, che consente di accedere a una serie di contenuti multimediali e film in streaming.

Attraverso Marketplace è possibile, inoltre, personalizzare lo smartphone installando applicazioni aggiuntive tra una lista in continua crescita.

Concludendo debbo dire che sono  rimasto favorevolmente colpito dall’HTC Titan per la sua velocità e reattività, merito questo del processore da 1,5 GHz, e dalla leggerezza del sistema operativo Windows Phone Mango.

Commenti Facebook