VirtualBox 6.0

VirtualBox è un potente prodotto di virtualizzazione x86 e AMD64/Intel64 per uso aziendale e domestico. VirtualBox non solo è un prodotto estremamente ricco di funzionalità e ad alte prestazioni per i clienti aziendali, ma è anche l’unica soluzione professionale liberamente disponibile come software Open Source.

Attualmente VirtualBox funziona su host Windows, Linux, Macintosh e Solaris e supporta un gran numero di sistemi operativi guest, tra cui, Windows (NT 4.0, 2000, XP, Server 2003, Vista, Windows 7, Windows 8, Windows 10), DOS/Windows 3.x, Linux (2.4, 2.6, 3.x e 4.x), Solaris e OpenSolaris, OS/2 e OpenBSD.

Dopo diversi mesi di sviluppo, VirtualBox 6.0 è finalmente arrivata. Come previsto, si tratta di una release importante che aggiunge nuove importanti funzionalità all’applicazione.

I punti salienti di VirtualBox 6.0 includono il supporto per l’esportazione di macchine virtuali verso l’infrastruttura Oracle Cloud, un HiDPI molto migliorato e il supporto di scalatura per display di fascia alta, compreso il miglior rilevamento dei display, il supporto per le impostazioni degli altoparlanti surround per gli utenti Windows 10 Build 1809, e il supporto Hyper-V su host Windows per prestazioni migliori.

VirtualBox 6.0 porta anche un importante rinnovamento dell’interfaccia utente, fornendo agli utenti un’interfaccia grafica molto più semplice e intuitiva che li aiuterà a configurare le macchine virtuali in pochi minuti senza alcun problema. Questi includono un nuovo file manager che permette agli utenti un controllo del filesystem guest per copiare facilmente i file tra la macchina virtuale e il sistema operativo host.

Tra gli altri miglioramenti degni di nota implementati in VirtualBox 6.0, possiamo citare il supporto per il kernel Linux 4.20 di prossima pubblicazione per gli host basati su Linux, il supporto grafico 3D per gli guest Windows, l’emulazione di dispositivi grafici 3D VMSVGA per gli host Linux e Solaris, il supporto iniziale per MacOS Guest Additions, e una nuova utility vboximg-mount per gli host macOS per consentire agli utenti di accedere ai contenuti dei dischi guest sull’host.

VirtualBox 6.0 porta anche una migliore registrazione audio e video, un migliore supporto per collegare e scollegare le connessioni remote desktop, una migliore emulazione della porta seriale, correzioni di rete e iSCSI, supporto per le opzioni DHCP in VirtualBox Manager, miglioramenti delle prestazioni per le cartelle condivise e supporto iniziale delle cartelle condivise per OS/2 Guest Additions.

Sito ufficiale.

Commenti Facebook
Etichettato