Accelerare il Mac col comando "purge"

Quando avviamo un’applicazione nel nostro Mac, i dati dell’ app vengono caricati nella ram e nella cache del disco per essere utilizzati rapidamente dalla CPU. Quando, finito di utilizzarla, la chiudiamo questi dati vengono automaticamente cancellati in modo che lo spazio utilizzato possa essere usato dalle altre applicazioni.
Purtroppo però, ciò non sempre avviene e, a volte le applicazioni, lasciano i loro dati nella ram e nella cache, il che significa che le altre applicazioni non ottengono il pieno utilizzo di queste risorse e il Mac risulta rallentato. Per ovviare al problema si potrebbe riavviare il computer, ma non sempre è la via più comoda. Esiste un comodo comando per il Terminale che esegue velocemente questa operazione: "purge".

mac_purge

Ecco come usarlo:

Chiudete tutte le applicazioni in esecuzione nel vostro Mac
Avviate il Terminale ("Applicazioni>Utility>Terminale")
Digitate il comando sudo purge e premete il tasto invio
Inserite la password dell’amministratore seguita da invio

Tutti i contenuti delle cache, ram e disco verranno rimossi e ora lo spazio è disponibile per le altre applicazioni.

Il comando purge è disponibile soltanto se avete XCode installato sul vostro Mac. In caso contrario, potete scaricarlo dal Mac App Store gratuitamente.

Commenti Facebook
Etichettato , ,