La sincronizzazione tra due cartelle significa che, se un file viene modificato in una delle due cartelle coinvolte nella sincronizzazione, viene replicato identico anche sull’altra. Il vecchio file, viene sostituito dal nuovo in entrambe le cartelle.

SyncToy

SyncToy serve proprio a sincronizzare i contenuti di alcune cartelle in modo che contengano sempre gli stessi file, con le stesse modifiche in tutti i computer usati.  Le due cartelle possono trovarsi sullo stesso hard disk, su dischi diversi, su computer diversi all’interno della stessa rete locale o anche su supporti rimovibili come le chiavette USB.

SyncToy 2.1 è un’applicazione gratuita, gli usi tipici includono la condivisione di file, ad esempio fotografie, con altri computer e la creazione di copie di backup di file e cartelle.
Nel caso si utilizzi SyncToy per due o più computer, per un corretto funzionamento, bisogna configurare le impostazioni di rete compreso il workgroup.

Il programma dispone di tre opzioni di sincronizzazione:

Synchronize: assicura che entrambe le cartelle contengano esattamente gli stessi file qualsiasi file venga cancellato da una di esse, scomparirà anche dall’altra e nuovi file contenuti in una appariranno in entrambe, questo tipo di sincronizzazione funziona in entrambe le direzioni, quindi non importa su quale delle due cartelle si stia lavorando il contenuto di entrambe sarà sempre lo stesso.

Echo: fa sì che il contenuto della cartella di sinistra (Left folder) sia riprodotto dall’altra (Right folder), ma non viceversa.

Contribute: funziona come Synchronize ma ignora la cancellazione dei file.

SyncToy lo potete scaricare dal seguente Link è gratuito, funziona su tutti i Sistemi Operativi da Windows XP a Windows 10 ma richiede il .Net Framework 2.0

Commenti Facebook