Categoria: VirtualBox

VirtualBox 6.0

VirtualBox è un potente prodotto di virtualizzazione x86 e AMD64/Intel64 per uso aziendale e domestico. VirtualBox non solo è un prodotto estremamente ricco di funzionalità e ad alte prestazioni per i clienti aziendali, ma è anche l’unica soluzione professionale liberamente disponibile come software Open Source. Attualmente VirtualBox funziona su host Windows, Linux, Macintosh e Solaris […]

Leggi tutto

Ottimizzare la risoluzione video su virtualbox

Installando l’ultima preview di windows 10 ho notato che l’autoregolazione della risoluzione della macchina virtuale di VirtualBox non funziona correttamente. Per forzare una risoluzione personalizzata occorre operare in questa maniera: Chiudere tutte le macchine virtuali in esecuzione e anche VirtualBox, quindi dal prompt dei comandi (cmd) spostarsi nella cartella VirtualBox digitando il seguente comando: cd\Program […]

Leggi tutto

Creazione di una virtual machine con VirtualBox

VirtualBox è un software che consente di utilizzare più sistemi operativi contemporaneamente su un solo computer.

 

Installare VirtualBox è molto semplice, basta scaricare il pacchetto precompilato per il proprio sistema operativo dal sito ufficiale.

Il programma è fornito di una piacevole interfaccia grafica con la quale si possono gestire tutti gli aspetti delle virtual machine: creazioni dei dischi, assegnazione quantità di memoria ecc.

 

Per creare una virtual machine nuova, basta cliccare sull’icona Nuova. Nella finestra “crea una nuova Macchina Virtuale” e si deve digitare un nome da dare alla stessa. Dal menù a tendina si può indicare il sistema operativo o il kernel che sarà adoperato della virtual machine: Dos, Windows, Linux e cosi via.

 

Nella finestra successiva si può scegliere la quantità di RAM da assegnare alla macchina virtuale. Il massimo consentito è dato dalla dimensione della RAM fisica. Tuttavia è opportuno assegnare molto meno spazio e comunque questa impostazione deve essere decisa in base al numero delle macchine virtuali fatte girare contemporaneamente. Indicativamente per Windows XP potrebbero essere utili dai 256 MB ai 512 MB, per Linux dipende dall’uso o meno di un ambiente desktop.

 

Avanzando, appare la finestra per la creazione di un’immagine, ovvero di un hard disk virtuale, dove installare il sistema operativo prescelto. Si può specificare la dimensione cliccando su Nuovo oppure scegliere un’immagine già esistente; si possono adoperare immagini di formato: vdi,vmdk. Leggi tutto